Curiositybox

Personaggi, Avvenimenti, Notizie, Invenzioni e Curiosità dal Mondo della Scienza

Posts contrassegnato dai tag ‘Yevgeny Podkletnov’

NEWTON – La Boeing studia l’aereo anti-gravità

Pubblicato da curiositybox su 30 gennaio 2009

La Boeing sfida la legge di gravità. Il progetto rasenta la fantascienza, ma il gigante aerospaziale statunitense ha deciso di mettere alla prova le teorie di un controverso scienziato russo per rendere i propri velivoli più leggeri. Gli esperimenti dello scienziato, un certo Yevgeny Podkletnov, hanno fatto un’apparizione cammeo alla fine degli anni ’90 nel telefilm ‘X-Files’, ma la Boeing ha tutta l’aria di averli presi sul serio. L’interesse del colosso americano emerge da alcuni documenti riservati ottenuti dal settimanale britannico Jane’s Defence Weekly.

Nel 1996, Podkletnov sostenne di aver scoperto il modo per liberare parzialmente gli oggetti dalla forza della gravità: gli esperimenti, iniziati nel 1992, consistevano nel piazzare gli oggetti sopra un disco superconduttore che a sua volta ruotava sopra dei potenti elettromagneti. In questo modo, secondo Podkletnov, gli oggetti perdevano circa il 2% del loro peso.

Il ricercatore voleva pubblicare i risultati del suo lavoro su un’autorevole rivista britannica, ma la notizia della scoperta arrivò prima alla stampa e l’autore venne fortemente criticato dalla comunità scientifica che lo accusò di voler spezzare le leggi della fisica. Risultato: la scoperta non fu mai pubblicata, l’università che lo sponsorizzava (la University of Technology di Tampere, in Finlandia) lo abbandonò e Podkletnov tornò qualche tempo dopo nella sua natia Russia.

Nonostante le pesanti critiche che accompagnarono la notizia degli esperimenti, la Boeing è intenzionata a prendere sul serio il lavoro del ricercatore russo. Il gruppo non ha ancora incontrato lo scienziato sembra a causa di un veto imposto da Mosca, ma in Usa starebbe già lavorando ai test nel suo laboratorio super-segreto (non a caso denominato ‘Phantom Works’) di Seattle, nello stato di Washington.

Si tratta del braccio che segue i progetti top secret della Boeing, guidato dal 59enne George Muellner, un ex alto ufficiale dell’aviazione militare statunitense. Intervistato da Jane’s Defence Weekly, Muellner ha affermato che questa tecnologia sembra essere valida e plausibile. Da parte sua, un portavoce della Boeing ha confermato alla stampa britannica che il gruppo ha già ‘eseguito i test su alcuni congegni anti-gravità. Questi congegni – ha osservato – in realtà non infrangono le leggi della fisica’.
La Boeing, ha proseguito il portavoce, ‘ritiene che tutto questo sia legato a una scienza di fondo. Questo potrebbe aiutare nella produzione di un sistema di trasporto che funzioni senza carburante, oppure di una navicella spaziale’.

Sembra però che un rapporto preliminare della Nasa sugli esperimenti dello scienziato abbia dato risultati negativi. La Boeing, in ogni caso, non è la prima multinazionale dell’aerospazio a cimentarsi con le teorie di Podkletnov. Per approfondire il tema, il gruppo britannico BAe Systems ha lanciato due anni fa un programma di ricerca sull’anti-gravità (attualmente sospeso) denominato Project Greenglow.

fonte:  http://newton.corriere.it

Pubblicato in: cronaca, curiosità, fisica, Levitazione, metafisica, tecnologia | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | 2 Comments »

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 305 follower