Curiositybox

Personaggi, Avvenimenti, Notizie, Invenzioni e Curiosità dal Mondo della Scienza

Energia nucleare pulita? Dal ferro, senza scorie radioattive!

Posted by curiositybox su 3 agosto 2010

Produrre energia nucleare pulita si può!
Almeno è quanto dichiarato dal fisico abruzzese Fabio Cardone che ha sperimentato la produzione di energia nucleare, ottenuta dalla compressione meccanica ed ultrasonica di materiali ferrosi sia liquidi che solidi.
Questa reazione piezonucleare controllata, a quanto pare, non produce nè scorie nè radiazioni nocive ed è ottenuta da un materiale comune in natura come il ferro.

 

fabio_cardone-468x321

 

Ulteriori sperimentazioni del professor Cardone e della sua equipe hanno dimostrato che, sottoponendo al trattamento ultrasonico il torio 228, materiale radioattivo come le scorie prodotte dalle centrali nucleari, questo perde metà della sua carica radioattiva in soli 90 minuti di durata dell’esperimento, cosa che in natura avverrebbe in due anni.
Anche in campo medico questa tecnologia potrebbe avere interessanti applicazioni nel trattamento neutronico dei tumori.

 

 

 

 

 

 

 

Di seguito la parte finale della conferenza di Chieti del 21/05/2008, parla il Prof. Fabio Cardone:

"…Abbiamo presentato tutti questi risultati l’anno scorso in un volume di 500 pagine pubblicato in Germania e intitolato "Lo spazio e il tempo deformati". Perchè! Perchè in effetti ci siamo accorti che questi fenomeni sono possibili se lo spazio e il tempo attorno al nucleo dell’atomo cambiano cosi come lo spazio ed il tempo cambia attorno al sole.
Infatti è noto sin dal 1919 che la luce delle stelle esegue una curva attorno al sole e questo può essere visto durante le eclissi di sole. Questo fatto fu attribuito da Einstein alla curvatura dello spazio e del tempo.
Lo spazio e il tempo attorno al sole non sono piatti, benissimo, se lo spazio e il tempo attorno al nucleo non sono piatti allora è possibile invertire il mondo, se si supera la soglia che modifica lo spazio e il tempo, come lo specchio di Alice.
In questo nuovo mondo il ferro libera l’energia nucleare, il Torio perde la radioattività, niente di drammatico, è la legge delle leve di Archimede, ho solo cambiato il punto di appoggio, non ho trovato un altro punto di appoggio.
La comunità scientifica ovviamente è rimasta allibita, è ancora allibita, anche perchè stanno continuando gli esperimenti negli Stati Uniti d’America, come è giusto che sia. Viceversa l’Ansaldo non perde tempo, è subentrata nelle spese sia al CNR che all’ esercito e sta conducendo, molto correttamente, le sue misure per arrivare a decidere una cosa sola: quello che avete visto non è un prototipo industriale, è solo uno strumento di studio scientifico, quindi quali sono le misure necessarie per determinare le dimensioni e le caratteristiche di un prototipo industriale che possa portare a un impianto pilota.
Bene, tutto questo è un problema che riguarda il CNR che ha 3 brevetti riconosciuti internazionalmente per l’abbattimento delle sostanze radioattive, per la produzione di neutroni e per la generazione di energia oppure per l’impiego di energia per modificare le sostanze.
Per farla breve signori tutto questo è proprietà dello Stato Italiano, per quanto possa sorprendervi, e sorprenderci, i brevetti sono proprietà del CNR (Ministero dell’Istruzione), la macchina è proprietà dell’Esercito Italiano (Ministero della Difesa)!
Signori buona fortuna all’Italia."

Inutile dire che questa scoperta potrebbe avere risvolti sensazionali in una società che dipende dai combustibili fossili.

E l’Italia cosa fa?
Berlusconi vuole costruire 4 nuove centrali nucleari di terza generazione in territorio Italiano!
Non sarebbe invece il caso di investire in energie rinnovabili e dedicare qualche risorsa per verificare e sviluppare questa nuova tecnologia, invece che spendere soldi per un nucleare pericoloso ed antieconomico che gli italiani NON vogliono (vedi referendum novembre 1987)?

Per chi volesse approfondire l’argomento ecco alcuni link dedicati agli studi del prof. Cardone:

…e due interessanti post sull’accordo italo/francese sul nucleare:

 

fonte: www.actionmutant.net

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: