Curiositybox

Personaggi, Avvenimenti, Notizie, Invenzioni e Curiosità dal Mondo della Scienza

Rivoluzionaria scoperta nel campo del fotovoltaico

Posted by curiositybox su 31 agosto 2010

Una recente scoperta di una nuova rivoluzionaria tecnica per la conversione della luce solare in
elettricità potrebbe illuminare il futuro della tecnologia fotovoltaica. Un team di ricercatori del
Lawrence Berkeley National Laboratory (Berkeley Lab) ha infatti scoperto un nuovo meccanismo
attraverso il quale l'effetto fotovoltaico può avvenire in sottili film di semiconduttori. Questo nuovo
percorso per la produzione di energia supera il limite di tensione che continua ad affliggere le
convenzionali celle solari allo stato solido.
Lavorando con ferrite di bismuto, una ceramica a base di bismuto, ferro e ossigeno che è un
composto multiferroico - il che significa che ha contemporaneamente sia proprietà
ferromagnetiche che ferroelettriche - i ricercatori hanno scoperto che l'effetto fotovoltaico può
scaturire spontaneamente su nanoscala, a seguito della struttura romboedrica distorta della
ceramica. Inoltre, essi hanno dimostrato che l'applicazione di un campo elettrico permette di
manipolare la struttura cristallina e di conseguenza di controllarne le proprietà fotovoltaiche.
"Siamo entusiasta di aver scoperto una funzionalità che non è mai stata osservata prima su scala
nanometrica in un materiale multiferroico", ha detto Jan Seidel, fisico alla Berkeley Lab's Materials
Sciences Division e al Dipartimento di Fisica dell'Università di Berkeley. "Stiamo ora lavorando sul
trasferimento di questo concetto a dispositivi con una maggiore efficienza energetica".
Grazie alla collaborazione con il Berkeley Lab's Helios Solar Energy Research Center, Seidel ed i
suoi collaboratori hanno scoperto che applicando luce bianca alla ferrite di bismuto, un materiale
che è sia ferroelettrico che antiferromagnetico, si potevano generare all'interno aree fotovoltaiche
submicroscopiche tra uno e due nanometri.
"Anche se non abbiamo ancora dimostrato queste possibili applicazioni nei dispositivi, crediamo
che la nostra ricerca stimolerà concetti e pensieri che si basano su questa nuova direzione per
l'effetto fotovoltaico", ha spiegato Seidel.
E dal momento che la ricerca sul fotovoltaico punta proprio a scoprire materiali con una maggiore
resa e minori costi, ci auguriamo davvero che questa sia la direzione giusta.
 [Fonte: DOE/Lawrence Berkeley National Laboratory (2010, April 1). New path to solar energy via
solid-state photovoltaics. ScienceDaily. Retrieved April 2, 2010, from
http://www.sciencedaily.com/releases/2010/03/100331091147.htm e ecologiae.com]
Annunci

3 Risposte to “Rivoluzionaria scoperta nel campo del fotovoltaico”

  1. Interessante articolo!
    Un saluto

    Mi piace

  2. speriamo di vederla presto…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: