Curiositybox

Personaggi, Avvenimenti, Notizie, Invenzioni e Curiosità dal Mondo della Scienza

Improvviso ritorno d’inverno, la neve cade copiosa fino a quote relativamente basse

Posted by curiositybox su 2 giugno 2011

Ovest Alpi splendidamente imbiancate: razioni di neve importanti in quota, cartoline da pieno inverno

Bizzarro inizio di giugno sulle zone alpine occidentali, dove la perturbazione sta colpendo duro: l’aria fredda ad essa associata sta spingendo la neve, nei rovesci più intensi, fino a quote insolitamente basse, localmente anche attorno ai 1200 metri d’altezza.

Mauro Meloni: 01-06-2011 ore 11:38

E’iniziata quest’oggi l’Estate Meteorologica, ma sull’Arco Alpino Occidentale non sembra tanto d’assistere all’inizio della bella stagione, ma piuttosto appare in atto un brusco ed in parte inatteso ritorno invernale. Tutto può accadere in meteorologia ma era certo difficile immaginare che, dopo una primavera terribile, caratterizzata da caldo estivo e notevole penuria di neve in montagna, si dovesse attendere l’inizio di giugno per il ritorno del maltempo e della neve a quote medie.

La neve sta cadendo in montagna soprattutto sulla Valle d’Aosta e sul Piemonte, già a quote attorno ai 1400-1600 metri, in particolare sulle zone confinali dove è maggiore la presenza dell’aria fredda che alimenta il vortice ciclonico, in questo momento sul sud della Francia. Durante i rovesci più intensi, a tratti la neve riesce a cadere anche a quote inferiori, come sta accadendo in Valle d’Aosta: nel comune di Saint-Nicolas, ad appena 1200 metri, la neve sta decisamente attecchendo anche al suolo.

Panorama da Saint-Nicolas, a 1200 metri d’altezza. Fonte webcam http://www.regione.vda.it

 

Non si tratta di semplici spruzzate di neve: la perturbazione è di quelle intense e pertanto in alta quota gli accumuli nevosi risultano decisamente abbondanti, regalando un’ulteriore parvenza invernale ai paesaggi montani posti già attorno ai 2000 metri d’altezza, dove possiamo ammirare alberi carichi di neve.

Paesaggio innevato di Champorcher, a quasi 2000 metri d’altezza. Fonte webcam http://www.regione.vda.it

 

Dal Piemonte, ecco una splendida cartolina da Sestriere, dove la neve è caduta abbondante. Fonte webcam

http://www.meteo-system.com/

 

Riapre la stagione sciistica? Vedendo queste immagini verrebbe voglia di dire di sì! La neve odierna è solo una breve parentesi, ma d’altronde ormai è estate e i danni della primavera non sono più riparabili. Queste nevicate così abbondanti risultano molto preziose per dare un po’ d’ossigeno ai ghiacciai alpini delle principali cime, che hanno certamente sofferto l’andamento anomalo degli ultimi mesi.

fonte: Mauro Meloni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: