Curiositybox

Personaggi, Avvenimenti, Notizie, Invenzioni e Curiosità dal Mondo della Scienza

Abbiamo ragione noi: il Global Warming è una bella bufala…

Posted by curiositybox su 24 giugno 2011

 

Da circa due settimane stiamo assistendo ad un fenomeno di incursioni di aria fredda dall’Atlantico con abbassamenti delle temperature, rispetto alle medie di questa stagione, con notevoli apporti di precipitazioni. In pratica l’estate è cominciata solo per quegli stati posti a sud dell’Europa. Scorrendo la cartina pubblicata qui sotto si vede bene come la metà dell’Europa è interessata da incursioni atlantiche con fresco e temporali. Ad ulteriore prova riportiamo la notizia del freddo in Scozia (pubblicata 24/06/2011 fonte: 3b meteo). Noi pensiamo che il nastro trasportatore di energia termica, che si muove dalla fascia tropicale sino al polo nord si stia rallentando, apportando così meno calore dai bassi paralleli. In altre parole la corrente del Golfo trasporta meno calore e in questo modo incentiva una fase climatica fredda nell’emisfero nord del pianeta. Verrebbe da dire: – Altro che riscaldamento globale!

Già le previsioni del NOA avevano indicato per il 2011 una estate fresca per l’Europa: I fenomeni a cui stiamo assistendo (continue e potenti incursioni di correnti atlantiche che scendono dal nord-ovest) sono i segnali premonitori di questa estate fresca. A compendio della nostra esposizione citiamo i fenomeni alluvionali che si stanno verificando in molte parti del pianeta (Australia, Nuova Zelanda, Cina e Filippine), che sicuramente sono segnali precursori di un futuro raffreddamento del pianeta.

la redazione di Curiositybox copyright 2011

 

Freddo in Scozia: 4°C a Glasgow (Scozia)

Freddo fuori norma in Scozia, gelate sulle montagne – Estate inesistente sulla Scozia, ripetutamente interessata da tempo instabile con temperature ben sotto la media del periodo, a causa di frequenti incursioni artiche. Nella scorsa notte raggiunte minime davvero molto basse su tutto il territorio scozzese, con addirittura punte di 1-2°C sulle highlands e l’area di Loch Ness. Significativi anche gli appena 3°C raggiunti a Wick, i 4°C registrati a Glasgow e ancora i 5°C Glen Ogle e i 6°C di Edimburgo. Gelate sulle montagne, dove la neve è scesa anche a quote medio-basse, con -1°C raggiunti nelle Cairngorm Mountains, a 1240mslm. La Scozia risulta attualmente l’area più fredda d’Europa; nelle prossime ore vi sarà un addolcimento termico per un fronte caldo pilotato da una perturbazione atlantica, che tuttavia riproporrà nuove piogge sparse.

 

E’ traslato sui Balcani il sistema perturbato che ha lambito il Nord Italia, ma al suo seguito affluiscono correnti d’aria fresca nord-atlantica che osserviamo in prima linea sul Centro Europa, dove sono così attecchiti nel pomeriggio tutta una serie di temporali, sintomo del contrasto termico attivato dalle correnti fresche in quota.

Nel frattempo da ovest preme una struttura anticiclonica, responsabile del generale miglioramento con cieli ben sgombri da nubi che intravediamo tra la Penisola Iberica e quasi tutta la Francia. L’anticiclone si muove a braccetto con un sistema atlantico entrato sulle Isole Britanniche, dove si accompagna a masse d’aria più temperate: la rimonta dell’alta pressione pone una svolta, ponendo una cerniera rispetto alle nuove scorribande atlantiche, costrette a salire di latitudine e non più facilitate ad entrare sulle medie latitudini europee.

fonte

Intense piogge nel Sud Est Asiatico

24 giugno 2011 – 12:30

Nel Sud-Est Asiatico i monsoni continuano a sospingere masse d’aria umide dall’Oceano Pacifico cha stanno causando pesanti acquazzoni con ingenti accumuli giornalieri. Il livello dei fiumi sta crescendo, mentre gli allagamenti e le frane interessano in modo sempre più diffuso sia le campagne che le grandi città dell’area. Nei prossimi giorni le abbondanti precipitazioni proseguiranno. Di seguito sono riportati alcuni dati precipitativi osservati nella giornata del 23 Giugno 2011 ed in quella odierna ( in quest’ultimo caso i dati sono parziali, non essendo conclusa la giornata). Alcune zone delle Filippine e del Vietnam stanno ricevendo ingenti accumuli piovosi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: